Cerca

La piscina di Gio Ponti al Royal Hotel Sanremo: biografia e opere più celebri

piscina-royal-hote-sanremo-gio-ponti-biografia-opere

Royal Hotel Sanremo, la piscina di Gio Ponti

Il Royal Hotel di Sanremo, tra le tante bellezze che lo contraddistinguono, vanta una piscina realizzata dal famoso architetto Gio Ponti. La piscina del Royal Hotel Sanremo è unica nel suo genere in quanto riempita di acqua di mare, ma non solo! A sconvolgere i canoni delle facilities alberghiere dell’epoca in cui venne realizzata, la piscina, proprio come voleva Gio Ponti, non è rettangolare. Ha delle forme molto morbide e rotondeggianti perché, come diceva proprio l’architetto: I fiumi e i laghi non sono rettangolari. Dall’estro di questo architetto, designer, saggista e accademico italiano nasce così la piscina del Royal Hotel Sanremo, ma questo non è l’unica opera d’arte realizzata dall’architetto Gio Ponti. Scopriamo meglio chi è, la sua biografia e le opere più celebri.
Se volete scoprire tutti gli ospiti illustri che hanno soggiornato al Royal Hotel Sanremo trovate la storia qui:

Biografia e opere più celebri di Gio Ponti

Gio Ponti si laureò in architettura nel 1921 e aprì uno studio insieme ad altri architetti ed ingegneri fino al 1923 quando partecipò alla prima biennale delle arti decorative tenutasi a Monza. La sua attività si evolse e, sempre negli anni ’20 del Novecento, divenne designer nelle industrie di ceramica della Richard Ginori dando vita alla strategia di marketing della società. Data la sua estrema duttilità, Gio Ponti inizio anche un’attività editoriale e che nel 1928 fondò la rivista Domus. Negli anni trenta Ponti organizzò la quinta Triennale di Milano, realizzò scene e costumi per il Teatro alla Scala fino al 1951 quando si unì allo studio l’architetto Alberto Rosselli. Da questo momemento nacque il geniale studio “Ponti Fornaroli Rosselli” che segnò un periodo di intensa e feconda attività architettonica e di design. Gio Ponti morì poi a Milano nel 1979 e oggi riposa al cimitero monumentale di Milano.

Lo stile artistico di Gio Ponti: tra modernità e tradizione

Lo stile di Gio Ponti è molto particolare: egli infatti sosteneva che la decorazione tradizionale e l’arte moderna non fossero poi così incompatibili. Così, lo stile innovativo di Gio Ponti, pur rimanendo classicheggiante, si trova praticamente in quasi tutte le sue opere. L’opera in cui si espresse pienamente il suo stile fu la realizzazione del suo edificio più significativo di tutti: il grattacielo Pirelli in piazza Duca d’Aosta a Milano e, ancora oggi, è uno degli esempi più eclatanti del movimento moderno in Italia di Gio Ponti.

“Odio le piscine rettangolari. Sono rettangolari i laghi, i fiumi? Voglio delle piscine per ninfe. E in cui ci si tuffi dall’alto di un albero. E che abbiano un bar a fior d’ac­qua” Gio Ponti, 1948 piscina del Royal Hotel Sanremo.

eventi-sanremo-sera-cosa-fare-folies-royal-hotel

Folies Royal: un agosto di divertimenti al Royal Hotel Sanremo

Articolo precedente
cosa-fare-sanremo-notte-divertimenti-intrattenimento

Sanremo: cosa fare la sera in città, le vie e le piazze più cool

Articolo successivo