1

1

2

I vini tipici di Sanremo e dove assaporarli al meglio

Quando si decide di andare in vacanza in Liguria si mette in conto di dover assolutamente assaggiare alcune prelibatezze enogastronomiche. Dal pesto, passando per la focaccia e arrivando fino ai Gamberi Rossi di Sanremo, il tutto accompagnato da un ottimo vino. E proprio di questo vogliamo parlarvi oggi: dei vini migliori e caratteristici proprio della Liguria e nelle specifico della Riviera di Ponente e di Sanremo. Tranquilli… dopo questo tour conoscitivo, vi consiglieremo anche una location al top dove godere di tutti i sapori di questa incredibile terra! 

Le caratteristiche orografiche della Liguria sono note a tutti: basta dare un’occhiata al paesaggio per capire che i vigneti qui si sviluppano su ripide colline o montagne, grazie ai famigerati terrazzamenti. Coltivare la vite qui, significa avere una grande dedizione e un grande amore per questo prodotto che, nonostante le difficoltà, ripaga tutti con dei sapori speciali e unici oltre che di eccellente qualità. 

I vini tipici di Sanremo e della Provincia di Imperia

Uno dei primi vini della Riviera dei Fiori da assaggiare è sicuramente il Rossese di Dolceacqua. Viene prodotto essenzialmente nella Val Nervia, in provincia di Imperia, e prende il nome proprio dal borgo di Dolceacqua. L’uva che serve per realizzare questo vino è della qualità Rossese e, come si capisce benissimo già dal nome è un vino rosso rubino, corposo perfetto per le carni e anche per alcuni tipologie di pesci. Può ricordare un po’ il Pinot Nero con un profumo floreale e intenso che ricorda il rabarbaro all’incenso. C’è anche la possibilità di assaggiare il Rossese Superiore con un invecchiamento minimo di 1 anno.

Non possiamo poi non citare l’Ormeasco di Pornassio un vino DOC che si produce nella provincia di Imperia, a Pornassio, con un colore rosso vivo e un sapore abbastanza corposo, ma gradevole. 

Per gli amanti del bianco il Vermentino è poi un altro vino delizioso, perfetto per accompagnare ogni pasto, ma anche per l’aperitivo. Si produce non solo a Imperia, ma anche a Genova e Savone ed è caratterizzato da un odore delicato e fruttato. Simile è anche il Pigato. Anch’esso è un vino DOC dal colore giallo paglierino e un profumo aromatico con il caratteristico sapore lievemente mandorlato. 

Dove assaporare i vini tipici della Liguria? Nei ristoranti del Royal Hotel Sanremo

Ora che abbiamo analizzato quali sono i vini tipici della Riviera di Ponente e di Sanremo è tempo di scoprire qual è la location migliore per assaporare questi prodotti: il Royal Hotel Sanremo che mette a disposizione dei suoi ospiti tre ristoranti: Corallina, a bordo della piscina d’acqua di mare riscaldata a 27°C progettata da Gio Ponti, Fiori di Murano, all’interno, e Il Giardino sulla terrazza. Qui potrete assaggiare tutti i piatti realizzati dall’Executive Chef Moreno Picchietti caratterizzati da un’accurata ricerca dei sapori e degli ingredienti dando così vita ad un menù raffinato e gustoso accompagnato da una ricca selezione di vini pregiati! 

Destinazioni mare ottobre Sanremo

Sanremo, dove andare al mare a ottobre

Articolo precedente
I pacchetti soggiorno per la Royal Golf Challenge

Royal Golf Challenge 2021: gli esclusivi pacchetti soggiorno

Articolo successivo