1

1

2

Gite nell’entroterra: dove andare e cosa fare a Sanremo

Trekking nell'entroterra di Sanremo

In primavera la Liguria e in special modo Sanremo sono delle destinazioni perfette per chi ama fare delle passeggiate immersi nella natura. Fare trekking è un’attività fisica molto salutare sia per il corpo che per la mente. Ci allontaniamo dalla routine del lavoro e della casa, dove siamo stati fin troppo tempo, e ci tuffiamo nel verde dei boschi della macchia mediterranea. Dove andare quindi per scoprire l’entroterra di Sanremo a piedi?

I borghi nell’entroterra di Sanremo

Uno dei primi tour dell’entroterra che si può fare in primavera senza spostarsi troppo da Sanremo vi porta alla scoperta di Seborga. Si tratta di un piccolo principato che, solo a fine folkloristici, ha ancora un re e le sue leggi. Considerato uno dei borghi più belli d’Italia e premiato dalla bandiera arancione del Touring Club, Seborga si trova nell’entroterra della provincia di Imperia e potrete scoprire la Chiesa seicentesca di San Martino, l’antica sede della Zecca dove si producevano le monete locali chiamati luigini e il Palazzo dei Monaci, chiaro esempio dello stile barocco.

Sempre andando alla ricerca dei borghi vicini a Sanremo potrete visitare Apricale, Bussana Vecchia, Perinaldo, Dolceacqua… tutte destinazioni che vi permetteranno di fare una bella passeggiata all’aria aperta scoprendo le meraviglie locali.

Scopri tutti i borghi più belli vicini a Sanremo cliccando qui

I percorsi di trekking in Valle Argentina

Ma se ciò che vi interessa è il trekking vero e proprio nella natura vi consigliamo di visitare la Valle Argentina. Da qui si snodano moltissimi sentieri. Primo fra tutti il Sentiero degli Alpini, consigliato a chi ha già familiarità con le scampagnate all’aria aperta. Il versante italiano vi permetterà di ammirare alcuni punti panoramici pazzeschi come le Gole dell’Incisa, Fontana Dragaurina e una vista spettacolare sul Monte Grai. Stessa tipologia di passeggiata, quindi non consigliata a chi è alle primissime armi, è quella che da Verdeggia vi porta sulla vetta del Monte Saccarello. In alternativa, il Balcone di Santa Marta è raggiungibile anche in auto (meglio se una jeep o un mezzo adatto agli sterrati). Qui potrete ammirare i resti di alcune caserme e alcuni punti di osservazione che servivano durante la Guerra a controllare il nemico e coglierlo di sorpresa.

Liguria Golf Destination

Royal Hotel Sanremo, la Golf Destination della Riviera dei Fiori

Articolo precedente