1

1

2

Festival di Sanremo 2021: le date e la gestione di giornalisti e pubblico

Sanremo 2021: date e gestione del pubblico

Il Festival di Sanremo 2021 è stato, fino a qualche giorno fa, in dubbio. Ci sarà? Si farà? In quali date? E soprattutto, il pubblico potrà presenziare al Teatro Ariston oppure no? Domande lecite che, dato il periodo di emergenza per via del Coronavirus, è normale porsi. A fugare ogni dubbio però è intervenuto Stefano Coletta, dirigente RAI.

Le date del Festival di Sanremo 2021

Il Festival di Sanremo 2021 si farà ed è in programma, pare, a marzo. Precisamente da martedì 2 a sabato 6 marzo 2021. Circa un mese dopo rispetto al solito nella speranza che, terminato il periodo di freddo e la stagione delle influenze, la manifestazione possa aver luogo in una condizione di tranquillità.

Il pubblico e i giornalisti al Teatro Ariston

Per quanto riguarda il pubblico in sala, Stefano Coletta a margine della conferenza di presentazione di Tale e Quale Show, ha dichiarato che non sarà un Sanremo 2021 a porte chiuse: chi vorrà prendere parte in teatro alla kermesse potrà farlo, ma sarà monitorato e sottoposto a tampone.

Tirano un respiro di sollievo quindi i due conduttori, Amadeus e Fiorello, che temevano di dover gestire il Festival della Canzone Italiana “in solitaria”.

Restano però dei dubbi logistici. Se il pubblico, come i giornalisti, saranno sottoposti ai test anti-Covid e monitorati costantemente con il controllo della temperatura corporea bisogna capire come saranno disposti fisicamente.

Senza contare il duro compito dell’amministrazione comunale per gestire la calca che, ogni anno, si crea attorno al teatro e agli alberghi dove alloggiano i cantanti in gara e gli ospiti.

Per rispondere a queste domande, fortunatamente, il tempo a disposizione è ancora tanto. Per ora, quindi, ci si può accontentare della bella notizia che il Festival di Sanremo 2021, c’è e si farà come di consueto. Una cancellazione delle kermesse sarebbe un vero e proprio colpo di scena, oltre che un grave segnale di emergenza. Chiaramente, bisognerà aspettare e capire come si evolverà la situazione epidemiologica, ma la speranza è che con la collaborazione e il buon senso di tutti, anche quest’anno la città possa trasformarsi nell’epicentro della musica italiana.

Le città liguri per una vacanza last-minute

Viaggi last-minute in Liguria: che città scegliere?

Articolo precedente
Dove ammirare il foliage a Sanremo

Dove vedere lo spettacolo del foliage a Sanremo

Articolo successivo